Il modello di innovazione promosso dal PEI-AGRI va oltre l’accelerazione del trasferimento dal laboratorio alla pratica. Il PEI-AGRI aderisce al “modello di innovazione interattiva” che riunisce attori specifici (ad esempio agricoltori, consulenti, ricercatori, imprese, ecc.) per lavorare insieme in progetti multi-attore per trovare una soluzione per un problema specifico o sviluppare un’opportunità concreta.

In questi cosiddetti Gruppi Operativi, vengono generate nuove intuizioni e idee e, la conoscenza esistente inespressa è incorporata in soluzioni mirate che sono messe in pratica più rapidamente. Tale approccio stimola l’innovazione da tutte le parti e contribuisce anche a indirizzare l’agenda della ricerca.

>I Gruppi Operativi sono gruppi a livello locale con persone di diversa provenienza – come agricoltori, ricercatori, consulenti, imprese, ONG – che sono istituiti per trovare una soluzione innovativa a un problema condiviso o per sperimentare nella pratica un’idea innovativa. I risultati e le conoscenze sviluppate da un Gruppo Operativo devono essere condivisi attraverso la rete PEI-AGRI in modo che possa beneficiarne l’intero settore.

La Politica di Sviluppo Rurale dell’UE offre particolari opportunità per l’istituzione e il finanziamento di Gruppi Operativi nel periodo 2014-2020. Ciò avviene attraverso i programmi di sviluppo rurale che ogni Stato membro o Regione sviluppa. Questi programmi possono offrire un sostegno finanziario ai Gruppi Operativi che desiderano sviluppare, sperimentare e applicare approcci innovativi.

Al momento, nell’UE operano più di 300 Gruppi Operativi. PANACEA contatterà e coinvolgerà quei Gruppi Operativi focalizzati sulle colture Non-food negli eventi del Network relativi alle catene del valore a livello nazionale e dell’UE.